Dopo due anni di assenza a causa della pandemia, Lido di Camaiore con il suo viale Kennedy torna ad ospitare il Mercato Europeo, la celebre kermesse itinerante di operatori stranieri commerciali e di somministrazione su aree pubbliche organizzata dal sindacato nazionale ambulanti Anva Confesercenti, l’area Versilia di Confesercenti Toscana Nord ed il patrocinio del Comune di Camaiore. Da giovedì 28 aprile a domenica 1° maggio dalle 10 alle 24, oltre 30 banchi in rappresentanza di Polonia, Grecia, Irlanda, Spagna, Ungheria, Austria, Argentina e ovviamente Italia, proporranno non solo prodotti gastronomici tipici cucinati sul posto ma anche prodotti artigianali. Insomma un viaggio tra i sapori europei a due passi dal mare della Versilia potendo gustare la classica birra austriaca e irlandese, lo strudel austriaco, il kurtos tipico dolce ungherese fino alle pregiate carni del grill polacco e la classica paella, senza dimenticare i prodotti di casa nostra con gli stand calabresi, siciliani solo per citarne alcuni. Europa e non solo, vista la presenza di uno stand argentino con i suoi pregiatissimi tagli di carne. “Siamo davvero felici di tornare con il nostro Mercato Europeo a Lido di Camaiore dopo la bellissima esperienza del 2019 – spiega il responsabile area Versilia di Confesercenti Toscana Nord, Daniele Benvenuti -. Un grazie all’amministrazione comunale, in particolare al sindaco Alessandro Del Dotto e all’assessore Gabriele Baldaccini, per aver voluto riproporre questo appuntamento che la pandemia ha fermato negli ultimi due anni. Grazie anche agli uffici e alla dottoressa Claudia Giannini per la collaborazione con i nostri responsabili dell’Anva nazionale. Il Mercato Europeo – conclude Benvenuti – è un appuntamento che ogni volta riesce ad attrarre tanti visitatori per la sua particolarità di poter contare su espositori provenienti dai loro Paesi non solo con i propri prodotti ma anche con i propri stand”. “La nostra manifestazione – aggiunge il coordinatore nazionale di Anva Confesercenti, Adriano Ciolli – punta a far conoscere la tradizione commerciale, gastronomica e artigianale delle nazioni europee in un’ottica di apertura e confronto culturale. In un momento come questo in cui i popoli devono pensare a eliminare ogni tipo di barriera”. Ed infine il commento dell’assessore alle attività produttive Gabriele Baldaccini: “L’arrivo del Mercato Europeo è un evento sicuramente molto atteso. Un’iniziativa in cui soprattutto la parte dedicata allo street food dona una stimolante occasione per degustare specialità internazionali dei molti paesi provenienti da tutta Europa che partecipano con entusiasmo alla manifestazione. Un contesto nel quale, in questo preciso momento storico, viene trasmesso anche un importante messaggio di condivisione culturale e sociale di cui abbiamo per i motivi che tutte e tutti purtroppo conosciamo certamente bisogno”. La manifestazione commerciale si svolgerà dalle ore  10 alle ore 24, con eccezione del primo giorno in cui i banchi saranno operativi a partire dalle 16. Venerdì 29 il tradizionale taglio del nastro alla presenza delle autorità e dei vertici di Anva e Confesercenti Toscana Nord. 

(Visitato 2.903 volte, 1 visite oggi)

Suolo pubblico a Viareggio. La posizione di Confesercenti