Tassa del Governo italiano da 500 milioni sugli apparecchi da intrattenimento con vincita in denaro: legittima, secondo la Corte di Giustizia Europea, per rendere palese la lotta contro i rischi di dipendenza dai giochi d’azzardo.

Polemiche in corso sulla legittimità della tassa da 500 milioni sugli apparecchi da intrattenimento con soldi veri, inserita nella Legge di Stabilità del 2015. La Corte di Giustizia Europea, nella persona dell’avvocato generale Athanasios Rantos, ritiene che la normativa italiana sia idonea a pregiudicare la redditività degli investimenti dei concessionari rendendo meno attraente l’esercizio di queste attività. Si può, quindi, considerare questa tassa giustificabile per motivi di interesse generale.

In più Rantos sostiene che la normativa in materia d’azzardo fa parte di un settore in cui ci sono divergenze di ordine religioso, morale e culturale tra gli Stati membri. Per questa ragione la scelta del livello di tutela dei consumatori e, anche, dell’ordine sociale, cambia di paese in paese. Tuttavia, se ci sono delle restrizioni devono sempre essere giustificate da un principio di proporzionalità. Se la tassa del Governo italiano è così alta si deve sempre, quindi, inserire in un contesto più ampio che tende a riequilibrare il settore e se l’obiettivo è quello di ridurre il reddito delle attività dei concessionari per lottare contro la diffusione di giochi illegali e proteggere le fasce più deboli della popolazione allora è più che giustificabile.

Giochi slot con soldi veri: i più amati di tutti

Partendo, quindi, dal presupposto che la lotta contro l’illegalità e il gioco d’azzardo patologico è sempre il primo obiettivo dello Stato italiano sarà ancora più interessante capire per quale ragione le slot sono tra i giochi più amati tra tutti. I siti slot a soldi veri online, tra cui è possibile trovare alcune di queste slot, sono tra i più cliccati in assoluto e hanno uno zoccolo duro di utenti da fare invidia a qualunque altro gioco che è possibile provare sui vari palinsesti sul web. Le slot, infatti, sono molto semplici e hanno un meccanismo immediato di facile intuizione. Basta che il giocatore prema il pulsante per tirare e si troverà davanti a una serie di simboli e di combinazioni possibili. Se la combinazione è vincente permetterà all’utente di vincere premi in denaro o di aprire un quadro bonus che gli darà tiri gratis o combinazioni in denaro dal valore più alto.

Cosa significa questo? Che i giocatori che amano le slot sono player dall’adrenalina immediata e che, quindi, preferiscono il brivido della fortuna rispetto a giochi di maggiore strategia come il poker o il blackjack. Quest’ultimo, poi, da sempre molto amato nei casinò terrestri, è un diretto concorrente di un altro gioco molto amato e di italica tradizione: il sette e mezzo. Se ci pensate, infatti, lo scopo del gioco è, praticamente, identico: si gioca contro il banco e ci si deve avvicinare o emulare il punteggio di 7 e mezzo o di 21 nel blackjack per poter vincere. Ma gli appassionati di blackjack possono divertirsi a giocare con le slot? Certamente sì ma il grado di applicazione e concentrazione è completamente diverso.

Quali slot sono tra le preferite dei giocatori?

Ci sono due concezioni differenti nell’approccio alle slot: i giocatori che amano questo tipo di macchinette sono high roller o low roller. La prima categoria è quella dei giocatori che puntano grandi quantità di soldi, la seconda è quella dei giocatori che giocano meno soldi ma con maggiore costanza. Mentre gli high roller sono decisamente in minoranza, i low roller rappresentano la maggior parte dei giocatori di slot. Moltissimi, infatti, preferiscono giocare anche pochi centesimi per volta ma avere la possibilità di vincere meno soldi più spesso.

Nel caso degli high roller, invece, le loro macchinette preferite sono le VLT, cioè quelle che permettono l’inserimento di soldi di carta. In questo caso è più facile vincere parecchi soldi ma perderne altrettanti, quindi è consigliato a coloro che non sono giocatori fissi ma che hanno voglia di tentare il brivido del colpaccio una sola volta. Difficile, infatti, sia che la slot paghi nella stessa sessione più volte, sia che si possa essere tanto fortunati. Quindi, visto che il gioco è divertimento, meglio giocare poco e spesso solo per la voglia di giocare.

(Visitato 33 volte, 1 visite oggi)

Sul pennone di Tonfano torna la bandiera blu

Pietrasanta, il saluto alla 1000 Miglia nel segno di Padre Barsanti