Ancora pochi giorni di prove per le contrade del Carnevale Pietrasantino che dal 26 al 29 gennaio, al teatro comunale “Galeotti”, si contenderanno la “Scartocciata” a suon di esilaranti scenette in vernacolo. Oltre alle canzoni, infatti, come di consueto le dieci contendenti in gara porteranno sul palco della prossima Festa della Canzonetta altrettante rappresentazioni teatrali in dialetto, raccontando con il sorriso temi di attualità, come la crisi energetica o vicende familiari paradossali.

Ecco la rassegna completa delle scenette, con autori ed interpreti.

La contrada Africa Macelli presenta “I sogni non si spengono mai”: due anziane signore che vorrebbero fare un viaggio, sogno di una vita e, con qualche peripezia, cercano di procurarsi il denaro necessario. I testi sono di Luciana Luisi; gli interpreti: Patrizia Bertozzi, Duccio Checchi, Martina Lorenzoni, Luciana Luisi e Angelo Polacci.

“Oddio m’hanno rubo le pecore” è la scenetta degli Antichi Feudi, che racconta le vicissitudini del pastore Geremia alla ricerca del gregge perduto. Testi di Rita Lia Gabrielli e Fiammetta Lenzetti; interpreti, oltre alle due autrici, Fabio Bardini, Chiara Carli, Daniele Del Giudice, Cristina Salvatori e Cesare Tarabella.

La crisi energetica e le fantasiose soluzioni per difendere il portafoglio sono il tema della rappresentazione firmata Brancagliana, “Spero che un diaccio così non ritorni mai più”: testi di Andrea Tedesco, interpretati dallo stesso autore e da Chiara Ceragioli, Francesca Maggi, Alessia Mastromei, Riccardo Mastromei e Giovanna Tartarelli.

Il Tiglio/La Beca propone “Beato fra le donne”, tre sorelle disperate che non riescono a scrivere la scenetta per il teatro dialettale e vengono “soccorse” da un provvidenziale, aspirante attore. Scritta da Caterina Ferri, gli interpreti sono Baldo Frediani, Patrizia Frediani, Barbara Mei e Desirée Agnese Navari.

La Collina si presenta con “Non è mai troppo tardi…”, il racconto di due sorelle single e attempate costrette, per un errore burocratico, a tornare sui banchi di scuola e “scontrarsi” con le nuove tecnologie. Testo di Gabriele Quadrelli; interpreti: Giorgia e Riccardo Bianciardi, Viola e Zoe Capovani, Massimo Fracassini, Carmen e Gabriele Quadrelli.

“Bontà Loro” è la scenetta portata in gara dalla Lanterna e che racconta le avventure di una famiglia molto devota, “sconvolta” da un avvenimento inatteso. I testi sono di Leonardo Alberti; sul palco, insieme all’autore, Francesca Benedetti, Alberto Da Prato, Gianluca e Linda Davini, Marco Gnesi e Maicol Vita.

Per la contrada Marina ecco “Bronzi … sbronzi … e branzini!!!”, una divertente gag tra un pescatore tonfanino e l’ubriaco del paese che si prenderà gioco di lui davanti a una coppia di turisti. Testi di Tania Baldini; interpreti: Giovanna Bigi, Elisa Buratti, Flavia Cavalletti, Matteo Cavani, Angela Dazzi, Gabriele Meliadò, Andrea e Irene Puccetti.

Pollino-Traversagna presenta “Il treno dei ricordi”, un viaggio verso i luoghi della gioventù che due vecchie amiche decidono di fare insieme. Scritta da Claudia Bacci, interpretata dalla stessa autrice insieme a Giulia Chelli, Anna Marchetti, Antonio Pecoraro e Sabrina Politi.

“A Carnevale ogni scherzo vale” è il racconto di Pontestrada: vincere il Carnevale Pietrasantino è un’ossessione per il presidente di contrada Piè ma la figlia e la moglie gli daranno una bella lezione, per “placare” questa smania. Testo a cura dell’Allegra Combriccola Pontestradina; interpreti: Paolo Garibaldi, Cesare Poli, Alessandro e Jessica Silicani.

Infine, la contrada Strettoia porta sul palco “Allora… guasi guasi… faccio testamento”, le peripezie di un’anziana donna per riuscire a preservare i suoi beni. Testi della Compagnia degli attori; interpreti: Alessandro e Tommaso Nicola Biagi, Romana Carli, Bice Ferrari e Lisa Gianfranceschi.

Prosegue anche la vendita dei biglietti per le serate di spettacolo, che inizieranno tutte alle 21 eccetto quella conclusiva, domenica 29, quando il sipario si alzerà alle 16. I ticket d’ingresso sono acquistabili all’ufficio Tradizioni Popolari del Comune, aperto dal lunedì al sabato in orario 9-13 o presso le sedi delle contrade partecipanti. Maggiori informazioni ai numeri 0584-795246, 0584-795281, 0584-795282 oppure al 335 346623.

(Visitato 171 volte, 1 visite oggi)

“I bottoni rosa di Thomas Kohl” di Manuela Merani: presentazione sabato 28 gennaio

Pietrasanta, ENEL rinnova le cabine elettriche: da giovedì 19 a venerdì 20 gennaio i lavori