MALLEGNI: "IO, DIPINTO COME IL DIAVOLO. DEDICO L'ASSOLUZIONE A MIO FIGLIO" - Cronaca Versiliatoday.it

MALLEGNI: “IO, DIPINTO COME IL DIAVOLO. DEDICO L’ASSOLUZIONE A MIO FIGLIO”

 PIETRASANTA. “Dedico questo giorno e questa assoluzione a mio figlio Matteo, che mi vide uscire di casa il giorno dell’arresto con le manette credendo che suo padre fosse un delinquente”.

Questa una delle frasi a calde pronunciate da Massimo Mallegni, ex sindaco di Pietrasanta, alla lettura della sentenza sul processo che lo ha visto imputato assieme ad altre persone.

Mallegni (ritenuto colpevole per il reato di mobbing ma assolto per gli altri) una volta depositata la sentenza è intenzionato a ricorrere in appello, per contestare anche l’accusa di mobbing che gli è stata attribuita.

Quanto prima andrà in piazza, a Pietrasanta, per sentire cosa dirà a questo punto la gente, che quando fu arrestato non ebbe parole troppo tenere nei confronti del sindaco. “Mi hanno descritto come fossi il diavolo – dice – sono curioso di sentire cosa diranno ora, quanto prima mi recherò in piazza”.

(Visitato 74 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 03-04-2012 15:17