(foto Andrea Zani)
(foto Andrea Zani)

VIAREGGIO. “Mettiamo fine a questa situazione vergognosamente incresciosa”. È duro il commento del numero uno della Fondazione Carnevale Alessandro Santini alla notizia dell’ennesimo danno subito da uno dei mascheroni di cartapesta lasciati (da mesi) in Pineta a Viareggio.

Le costruzioni dovevano abbellire la Pineta dove, nel corso dell’estate, sono state ospitate alcune manifestazioni. È lo stesso Santini a spiegare perché, dopo la prima segnalazione, la Fondazione non aveva ancora provveduto a rimuovere i mascheroni. “I responsabili della manifestazione estiva – spiega – sono venuti la settimana scorsa da me, in ufficio, per scusarsi. Allo stesso tempo hanno garantito che li avrebbero rimossi”.

Ma non l’hanno fatto, evidentemente. Ed oggi un’altra di queste costruzioni ha subito danni. “A questo punto – dice Santini – ho dato mandato al nostro personale di provvedere a rimuoverli per conto della Fondazione. Così mettiamo fine a questa situazione vergognosamente incresciosa”.

(Visitato 32 volte, 1 visite oggi)

CARNEVALE, BRUCIATO UN MASCHERONE IN PINETA

CARNEVALE, IN FASE DI COMPLETAMENTO I TRASLOCHI ALLA CITTADELLA