dal nostro inviato

CREMONA. “Non abbiamo ancora fatto nulla, io voglio vincere la coppa”. Il grido di battaglia, Stefano Cuoghi lo lancia al termine dell’impresa del Viareggio a Cremona. Il tecnico elogia la prestazione della sua squadra: “Dedichiamo questo successo a Mattia (Paparelli, ndr) che si è infortunato alla spalla. Abbiamo giocato una grande partita. Magnaghi? Si è ritrovato, sono contento per lui”.

In mezzo a tanta gioia c’è anche l’emozione indescrivibile di Fabrizio Anedda, giovanissimo esterno (classe ’95) che a Cremona ha fatto il suo debutto assoluto: “Ho saputo ieri che sarei sceso in campo – spiega – giocare in questo stadio è stato qualcosa di inspiegabile”.

Tanti complimenti per il Viareggio che arrivano anche dal suo ex tecnico, Beppe Scienza, che oggi (5 dicembre) siedeva sulla panchina della Cremonese: “Hanno vinto meritatamente con una squadra giovane e di qualità. Noi, invece, siamo stati vergognosi e abbiamo sprecato una grossa occasione”.

Roy Lepore

(Visitato 24 volte, 1 visite oggi)

SEMIFINALE DI COPPA STORICA PER IL VIAREGGIO. CREMONESE AL TAPPETO SOTTO I COLPI DI MAGNAGHI (DOPPIETTA) E TROCAR

LE FOTO DI CREMONESE-VIAREGGIO