FLI: "MA QUALE STRADA ALTERNATIVA, SERVE SOLO UNA VIA DI FUGA"

VIA PROVINCIALE, FLI: “MA QUALE STRADA ALTERNATIVA, SERVE SOLO UNA VIA DI FUGA”

(foto S.Dami)
(foto S.Dami)

CAMAIORE: “La via alternativa? Basterebbe solo una via di fuga, non come il faraonico progetto esistente, che verrebbe a costare diversi milioni di euro”.

Lo scrive Fabrizio Pellegrini (FLI) all’indomani del dibattito che si è riacceso sulla viabilità sulla Provinciale, dopo che un paio di giorni fa si sono create lunghe file per un’auto che ha preso a fuoco.

“Necessita un nuovo progetto, cercando di minimizzare i costi. A nostro parere – dice Pellegrini – il modo per spendere meno e consumare meno territorio è di fare solo una via di fuga in caso di calamità naturale, o in casi estremi come è successo alcune sere fa”.

“Collegando la via Provinciale a via dei Cavallini con un ponte che attraversi il fiume Lucese: così che si potrà mettere in sicurezza la strada esistente e apportare alcune modifiche di poco conto. In tal caso essendo solo una via di fuga deve essere chiusa al traffico escluso ai residenti. Solo in caso di calamità o di blocco della circolazione sulla Provinciale, la via di fuga verrà aperta alla circolazione”.

(Visitato 18 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 20-12-2012 14:00