VIAREGGIO. Sulla vicenda della diminuzione degli orari per il riscaldamento nelle scuole comunali il commissario prefettizio Domenico Mannino si era già espresso. Dal momento, però, che convoca i giornalisti nel suo ufficio decide di ritornare sull’argomento per alcune delucidazioni: “La riduzione dell’orario di servizio degli impianti si è resa necessaria per le norme di contenimento della spesa pubblica, sulle quali non possiamo intervenire”, spiega il commissario. “Ho dato disposizione di controllare il tutto e, al momento, non si registrano segnalazioni di problemi o disservizi.

“Ho poi sollecitato il dirigente preposto, il quale ha comunicato di aver già fatto segnalazione in merito alla stampa per quanto effettuato. E comunque i disservizi, se segnalati, sono in corso di verifica per essere eliminati.

“Allo sportello del Comune continuano ad arrivare segnalazioni: se entro pochi giorni non si muove nulla, noi sollecitiamo i dirigenti a rispondere in maniera soddisfacente.”

A proposito di scuole: un altro tema caldo degli ultimi giorni è la mancata assunzione di insegnanti a tempo determinato negli asili. “Questa storia va ormai avanti da ottobre”, prosegue Mannino. “Ho seguito costantemente la trattativa tra gli uffici e le organizzazioni sindacali sino al 18 dicembre scorso, data in cui è stato raggiunto l’accordo.

“Agli inizi di gennaio, però, ho appreso dei ritardi nella sottoscrizione dei contratti. Pertanto, ho dato ripetute disposizioni ai dirigenti affinché gli atti propedeutici venissero effettuati con la massima celerità.

“Inoltre è stato predisposto l’atto di indirizzo alle aree competenti affinché i contratti ricomprendano tutto l’anno scolastico, e ciò per garantire continuità temporale e didattica come richiesto dalle famiglie e, se vogliamo, dalla logica.”

(Visitato 34 volte, 1 visite oggi)

GIORNATA DELLA MEMORIA: LE CELEBRAZIONI DELL’ISTITUTO MARCONI

LA PAM REGALA UN DEFIBRILLATORE ALLA CROCE VERDE