PALESTRA DELLA SCUOLA INAGIBILE, UDC: "LA GESTIONE DEI LAVORI PUBBLICI È UN DISASTRO"

PALESTRA DELLA SCUOLA INAGIBILE, UDC: “LA GESTIONE DEI LAVORI PUBBLICI È UN DISASTRO”

MASSAROSA. “Gli ennesimi problemi al tetto della nuova palestra della scuola di Bozzano, appena inaugurata seppure con il consueto ritardo, ma già di nuovo inagibile perché allagata, confermano ancora una volta che la gestione sotto l’assessorato di Sinistra Comune ai lavori pubblici a Massarosa è un vero disastro”.

Lo scrive il coordinatore dell’Udc di Massarosa Alberto Coluccini, commentando la notizia delle infiltrazioni che hanno reso inagibile la palestra di Bozzano a pochi giorni dalla sua inaugurazione.

“A questo punto dopo una gestione del tetto della scuola Manzoni a Massarosa su cui non è ancora stata fatta piena luce sulla nota vicenda – scrive Coluccini – il parco a Piano di Conca che nonostante abbia da tempo tutti i finanziamenti sia dall’unione dei Comuni che dalla Regione non riesce proprio a vedere la luce, la frana di un poggio a Bargecchia che è sembrato quasi un problema insormontabile, i lavori di via Cenami su cui si deve già rimettere mano e la lista potrebbe continuare ma solo fino a ciò che è stato fatto, dimostrano inequivocabilmente che qualcosa non va come dovrebbe”.

“Non possiamo più presupporre che sia solo una questione di imprevisti o di incidenti di percorso rientranti nella casistica della normalità. La realtà è che l’assessorato ai lavori pubblici ha avuto fino a qua un percorso tribolato, che ha visto dopo l’avvicendamento del precedente dirigente la rapida sostituzione di due dirigenti durati poco più di un gatto sulla Sarzanese di cui ad oggi non sono ben chiare le motivazioni, fino alla presa ad interim del settore, che invece perdura, da parte del superdirigente del Comune, già direttore generale, segretario generale ma anche dirigente alla pianificazione ed affari generali, alle attività economiche e produttive, all’edilizia privata e pure alla pubblica istruzione, ma a quanto pare neanche il superdirigente sta riuscendo a mettere ordine ed a far funzionare il settore lavori pubblici”.

“A questo punto riteniamo che forse sia il manico politico il vero problema e gradiremmo comunque sapere se ci sia intenzione di organizzare il settore con un dirigente dedicato o si intenda proseguire ad interim. Presto vedremo al via gli importanti e strategici lavori nella zona industriale di Montramito, assolutamente necessari, ma su cui capacita’ organizzativa e di coordinamento e controllo da parte dell’assesorato ai lavori pubblici risultera’ determinante per mitigare i normali disagi che i lavori pubblici inevitabilmente comportano, come UDC chiederemo un dettaglio particolareggiato della pianificazione ed organizzazione dei lavori punto per punto in questione per contribuire a rendere minore il disagio”.

(Visitato 24 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 15-02-2013 18:15