"PALESTRA AGIBILE". NATALI SUL CASO DEL BAMBINO FERITO

“PALESTRA AGIBILE”. NATALI SUL CASO DEL BAMBINO FERITO

(foto Marco Pomella)
(foto Marco Pomella)

 MASSAROSA. “In data 6 febbraio 2013 è stato redatto il verbale di utilizzo del fabbricato”, precisa l’assessore ai lavori pubblici Stefano Natali intervenendo sulla questione sollevata a proposito dell’infortunio di un bambino nella palestra della scuola elementare di Bozzano.

“In tale verbale è evidenziato che “I lavori relativi al fabbricato sono stati completati ad eccezione del tunnel di collegamento con la scuola e pertanto la palestra può essere utilizzata tramite l’accesso dal giardino”. C’è stata quindi una consegna parziale dell’opera ma la palestra è perfettamente agibile. L’ infortunio del bambino, per il quale siamo dispiaciuti, è avvenuto in data 7 febbraio 2013 quando quindi la struttura era utilizzabile”.

“La solita sterile polemica di un partito – conclude Natali- che invece di informarsi continua a fare le solite sparate sui giornali. Basterebbe chiamare gli uffici per avere spiegazioni, ma evidentemente si cerca solo lo scoop, in questo caso inesistente”.

Al di là delle diatribe politiche però alcuni aspetti sono da sottolineare. L’ok per l’utilizzo della palestra sarebbe arrivato – quando si dice il caso – un giorno prima dell’infortunio del bambino.

Non solo. La palestra – infortunio o meno – era utilizzata fin dai primi giorni di gennaio (come lo stesso Natali il giorno dell’allagamento aveva ammesso): quindi per oltre un mese i bambini hanno frequentato una palestra non agibile? Infine, l’Udc, nel suo intervento aveva chiesto se la palestra fosse coperta da assicurazione: domanda a cui non è arrivata alcuna risposta.

(Visitato 19 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 27-02-2013 18:30