CASTELFRANCO NELL’EMILIA. Doveva essere l’occasione del riscatto ed invece è stata un’autentica disfatta. Il Camaiore esce con le ossa rotta dal confronto con la Virtus Castelfranco, che si impone con un largo 5-0.

Federico Tosi e Pellegrini sono a disposizione di Ciucci, visto che il loro turno di squalifica lo sconteranno domenica (10 marzo) a Massa.

Ma per i bluamaranto le cose si mettono subito: al 2′, infatti, la Virtus passa già in vantaggio, con il debuttante Traore che sfrutta un cross dalla sinistra di Cortese e fa secco Rizzato con una conclusione al volo.

Il Camaiore si fa vivo dalle parti di Gibertini, ma Pirone si fa respingere il tiro dall’estremo difensore di casa. Al 16′ gli emiliani raddoppiano con una conclusione da fuori di Selleri.

Ciucci toglie Benassi ed inserisce Pellegrini. La musica, però, non cambia: al 41′ arriva il 3-0 della Virtus Castelfranco, con Baldaccini che segna di testa su cross di Cortese.

Nella ripresa il Camaiore non riesce a riaprire i giochi e durante la girandola dei cambi, Pellegrini è autore di uno sfortunato autogol.

Al 42′ ecco il 5-0 dei padroni di casa con una magistrale punizione di Varallo. Per il Camaiore si tratta della seconda sconfitta di fila. E la salvezza diretta è sempre più lontana.

VIRTUS CASTELFRANCO-CAMAIORE 5-0

VIRTUS CASTELFRANCO (4-4-2): Gibertini; Baldaccini, Antoniacci, Buldrini, Di Giulio; Traore, Sacenti, Scarpa (35′ st Romagnoli), Cortese (28′ st Perelli); Selleri, De Vecchis (26′ st Varallo). All. Chezzi.

CAMAIORE (4-3-2-1): Rizzato, Benassi (30′ pt Pellegrini), Mazzone, Valentini, Ulivi; Seghi, Fra. Tosi, Balleri (24′ st Imperatore); Remedi (38′ st Mancini), Pirone; Fed. Tosi. All. Ciucci.

Arbitro: Scatigna di Taranto.

Reti: 2′ pt Traore, 16′ pt Selleri, 41′ pt Baldaccini, 32′ st aut. Pellegrini, 42′ st Varallo.

Note: 100 spettatori circa. Ammoniti Benassi, Fra. Tosi (Camaiore). Recuperi 3′ pt, 4′ st.

(Visitato 23 volte, 1 visite oggi)

LA QUESTURA DI FORTE DÀ L’OK: I TIFOSI DEL CGC POTRANNO ENTRARE AL PALASPORT DI VITTORIA APUANA

QUI AVELLINO, FUMAGALLI LAVORA ANCORA A PARTE. COL VIAREGGIO NON CI SARÀ