Lombardi: "La riapertura di Falascaia minerebbe l'equilibrio politico"

“CHI PENSA ALLA RIAPERTURA DELL’INCENERITORE, MINA L’EQUILIBRIO POLITICO DELLA VERSILIA”

PIETRASANTA. “No a qualsiasi ipotesi di riapertura dell’inceneritore di Falascaia”. È una presa di posizione netta e inequivocabile quella dei sindaci di Pietrasanta e Camaiore, Domenico Lombardi e Alessandro Del Dotto che questa mattina, in una conferenza stampa alla Versiliana, hanno ribadito la loro contrarietà a qualsiasi ipotesi di riapertura dell’inceneritore.

Un’ipotesi che sembrerebbe già scongiurata dal nuovo piano interprovinciale dei rifiuti che non fa nessuno accenno alla prospettiva di riutilizzo dell’impianto, ma che i due primi cittadini vogliono rimarcare, convinti di esprimere la volontà degli altri sindaci della Versilia e di tutto il territorio.

“L’inceneritore di Falascaia – dice De Dotto –  è stata un’esperienza disastrosa che non vogliamo riproporre. Oltre ad avere avuto conseguenze processuali, ha avuto ripercussioni gravi sull’ambiente e ha rappresentato un rischio per la salute dei cittadini. Mai più inceneritori sul nostro territorio – continua il sindaco di Camaiore – bisogna sviluppare politiche che siano di esempio in tutta la regione di riciclo e riutilizzo dei rifiuti”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Domenico Lombardi: “Ho avuto un preciso mandato dai miei elettori: mettere una pietra tombale sull’inceneritore di Falascaia e per nessuna ragione al mondo tradirei mai la volontà dei cittadini che mi hanno votato”, e aggiunge: “Chi pensa di utilizzare come un grimaldello l’ipotesi di una riapertura, sappia che potrebbe sconvolgere gli equilibri politici dell’intera Versilia, perché le amministrazioni non starebbero a guardare”. Una dichiarazione forte che rimarca la ferma contrarietà della politica a un riutilizzo dell’impianto.

La ricetta per adottare una buona politica in tema di rifiuti arriva dall’assessore all’Ambiente del Comune di Pietrasanta, Italo Viti: “Bisogna stilare insieme a tutte le Amministrazioni della Versilia un progetto di potenziamento dell’impianto di Pioppogatto che rappresenta una soluzione valida e di buon senso”.

 

(Visitato 19 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 06-04-2013 16:30