VIAREGGIO. Per le rispettive tifoserie, la partita odierna tra Milan e Verona rappresenta una sfida assai delicata: i rossoneri non vogliono perdere terreno dalle posizioni che danno diritto alla partecipazione alle coppe europee, gli scaligeri hanno bisogno di punti per continuare a sperare nella salvezza. Ma per i viareggini la sfida di San Siro rievoca il ricordo di una simpatica iniziativa nel segno di Burlamacco che risale a quasi 29 anni fa.

1° febbraio 1987: nella seconda giornata di ritorno del campionato di Serie A allo stadio “Meazza” si affrontano Milan ed Hellas Verona. I rossoneri vincono per 1-0: è l’attaccante Virdis, a un quarto d’ora dalla fine, con un delizioso colpo di tacco a far strabuzzare gli occhi degli oltre 65mila spettatori assiepati sugli spalti. E tra questi ci sono 150 viareggini in maschera che hanno fatto pubblicità al Carnevale prima del fischio d’inizio.

La trasferta nel capoluogo lombardo, intitolata “Burlamacco a San Siro”, era rientrata in una serie di iniziative di marketing predisposte dalla Fondazione Carnevale per promuovere i corsi mascherati del 1987. La delegazione fu ricevuta dall’allora sindaco Paolo Pillitteri nell’ambito di un gemellaggio con Milano.

(Visitato 274 volte, 1 visite oggi)
TAG:
1987 burlamacco carnevale di viareggio Milan san siro verona

ultimo aggiornamento: 13-12-2015


“Carnevale, le risposte arrivano da…Forte dei Marmi”

Salta l’incontro carristi-Del Ghingaro