foto Marco Pomella

Premio Giallo d’aMARE a Massimo Carlotto, premio alla carriera a Barbara Baraldi e premio esordiente a Pasquale Sgrò. E’ stata una serata memorabile quella che si è tenuta ieri (8 settembre) a Camaiore, al teatro dell’Olivo, per la prima edizione del Premio Giallo d’aMARE voluto e organizzato dall’associazione albergatori, balneari e commercianti (ABC) di Lido di Camaiore col patrocinio del Comune di Camaiore.

“Scrittore attento e partecipe alle vicende del suo tempo, protagonista, talvolta involontario, delle cronache italiane e non solo, osservatore e sagace commentatore della storia contemporanea, con le sue opere offre uno spaccato della società italiana degli ultimi quarant’anni e si colloca così come testimone di un’epoca di grandi cambiamenti da un punto di vista personale, disincantato e critico”. Questa la motivazione per il premio a Massimo Carlotto, intervistato sul palco dal duo di conduttori formato da Giuseppe Previti e Cristina Bianchi e premiato dalla presidente degli albergatori di Lido Maria Bracciotti.

E’ parsa molto emozionata e orgogliosa del premio anche Barbara Baraldi, premiata dal presidente dei balneari di Lido Luca Petrucci. Per lei un premio alla carriera “nel decennale dalla pubblicazione del suo primo romanzo a conferma di una scrittrice e sceneggiatrice versatile, che spazia dal thriller al fantasy, rivelando una particolare attenzione verso le giovani generazioni; un riconoscimento alla sue indiscusse doti di narratrice e attenta osservatrice del lato più oscuro dell’animo umano”.

I due scrittori hanno raccontato retroscena e aneddoti dei loro libri e dei loro personaggi più celebri, incuriosendo il pubblico che ha riempito la sala del teatro. Tra i premiati anche Pasquale Sgrò, come autore esordiente, e i ragazzi vincitori del concorso letterario organizzato dalle scuole Giorgio Gaber di Lido di Camaiore: Viola Angeli, Margherita Montanari, Virginia Benat Price e Emanuela Bonuccelli. Molto apprezzati dai presenti anche gli interventi delle responsabili della biblioteca comunale di Camaiore, di Erika Pucci (curatrice della rassegna “Libri al Lido”) e gli intermezzi musicali della cantante Martina Bacci. Presente in rappresentanza dell’amministrazione comunale il consigliere comunale Gloria D’Alessandro: “E’ molto importante – ha rimarcato – che Abc abbia deciso di investire sulla cultura, proponendo una bella rassegna di gialli e noir in estate. Ed importante anche aver dato vita ad un Premio dedicato a questo filone”.

L’evento è stato possibile grazie all’apporto di diversi sponsor: Autocarrozzeria Giovannelli, Cartoleria Ricevitoria L’Arcobaleno, Tabarrani Oreficeria, hotel Bixio e osteria Cicca.

 

(Visitato 92 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento