Andrea Masini non è più l’allenatore dell’Acqua Fonteviva Massa. La decisione è ufficiale da questo pomeriggio. Una decisione dolorosa per tutto l’ambiente dell’Acqua Fonteviva Massa e che trova la sua origine in un colloquio che la squadra ha chiesto al patron Italo Vullo e nel quale i giocatori hanno comunicato al massimo dirigente di non aver più fiducia nella guida tecnica.
Italo Vullo ha informato di questo i dirigenti ed il tecnico che a questo punto ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni. Dimissioni respinte dalla società, che ha confermato a Masini la totale stima tecnica ed umana, ma sulle quali lo stesso coach è stato irremovibile proprio per l’impossibilità da parte sua di tornare a lavorare alla guida di un gruppo di cui non aveva più la fiducia.
La società si è quindi mossa rapidamente per trovare un sostituto che possa fin da domenica sedere sulla panchina dell’Acqua Fonteviva Massa e la scelta è caduta su Nello Mosca che, sia dal punto di vista tecnico-tattico che caratteriale, è uomo di esperienza e capacità tali da poter guidare al meglio l’Acqua Fonteviva Massa.
Quanto accaduto, ovviamente, toglie di mezzo ogni alibi e pone la squadra di fronte alle proprie responsabilità con società e tifosi che si attendono adesso da questo gruppo comportamenti e risultati consoni ed adeguati al suo livello tecnico.
La società tiene infine a confermare ancora una volta ad Andrea Masini la sua immutata stima, non solo come tecnico ma anche come uomo, e gli augura ogni bene, nella speranza che le proprie strade possano incrociarsi nuovamente in futuro.
(Visitato 86 volte, 1 visite oggi)

Pallavolo, seconda sconfitta di fila per il Volley Massa

Pallavolo Massa, esordio in panchina per Rigano