Dopo il tre a zero (se pur lottato, soprattutto nel primo set) subito nella gara di andata della semifinale under 16 maschile, per passare il turno, accedere ai regionali e tentare la scalata verso il titolo serviva un miracolo o meglio un’inversione di rotta, ma così non è stato ed anche a Migliarino i giovani squali di Paolicchi si sono arresi in tre set.

A Migliarino l’UPC parte bene e tiene testa agli avversari dando battaglia con presenza in fase difensiva e attaccando con estrema disinvoltura, poi nonostante le indicazioni del coach, qualcosa si inceppa ed all’iniziale buona tenuta di gioco la squadra piano piano si sfalda. Molti sono stati gli errori di ricezione e battuta con attacchi poco efficaci che hanno lasciato campo libero ad un Migliarino bravo ad approfittare di ogni passo falso dei nostri ragazzi. Sul 2-0, quando il passaggio del turno era già definito, passerella in campo per tutti gli atleti dell’UPC bianca che con impegno hanno preso parte a questa stagione agonistica.

Il commento del dirigente Ercolini va oltre quanto visto in campo: «Tante volte diamo per scontato il luogo comune che i giovani siano fin troppo impulsivi e distratti. Ciò è vero, ma non sempre le cose vanno di questo passo. Tra i ragazzi dell’under 16, in questi ultimi tempi abbiamo assistito ad un vero e proprio cambiamento di carattere. Alcuni di loro sono cresciuti e maturati nella consapevolezza dei propri limiti e in un nuovo spirito di squadra che fa onore e rende ancor più prestigioso il ruolo dell’allenatore e della società tutta. – ha detto Ercolini, proseguendo – Al di là del risultato, qualunque esso fosse stato, i ragazzi hanno dato prova del significato di amicizia e di spirito di squadra! Hanno giocato un incontro fino alla fine a testa alta e con dignità, aiutando e sostenendo in ogni momento, i compagni maggiormente in difficoltà. Non sempre le cose vanno in questa maniera e anche se il risultato finale ha visto vincere per 3 a 0 la squadra del Migliarino, sotto l’aspetto dello spirito sportivo, certamente la medaglia d’oro la meritano proprio i ragazzi dell’UPC Bianca che mai si sono risparmiati e generosamente hanno creduto fino in fondo nel portare a casa il risultato vincente. Per quest’anno le cose non sono andate come sperato, ma è proprio dalle sconfitte che si formano le squadre vincenti!». La soddisfazione maggiore per il dirigente Ercolini è proprio il percorso fatto dal gruppo: «Questo campionato si arresta dunque qui per l’UPC Volley, ma siamo certi che l’intero gruppo darà importanti risultati nel corso dei prossimi anni. Inoltre i ragazzi si sono divertiti senza sentire il peso degli allenamenti e delle partite di campionato, hanno dato prova più di una volta di avere eleganza e stile pallavolistico e hanno saputo sempre ascoltate il loro allenatore in campo, Sauro Paolicchi. E forse queste tre capacità serviranno negli anni a tutti i giovani atleti. Buon lavoro, ragazzi!».

Questi gli atleti convocati:

Palleggiatori: Ercolini (cap.), Calistri.

Bande: Giovannini, Rogani, Dalle Luche, Marchetti.

Centrali: Grifasi, Arneodo, Conta, Lamiani.

Opposto: Briozzo.

Liberi: Farfai, Di Figlia.

(Visitato 68 volte, 1 visite oggi)
TAG:
finale migliarino under 16

ultimo aggiornamento: 26-02-2020


Sara Rocca sul podio al torneo internazionale di Bucarest

Dal 4 marzo corsi gratuiti per piccoli calciatori