Anche dalla Versilia, il Partito Comunista è pronto ad affrontare le elezioni politiche. Quasi 2.000 firme sono state presentate in Toscana per presentare la lista, la quale candida la camaiorese Katiuscia Marchetti (classe 1967) per il collegio uninominale e plurinominale di Lucca- Massa Carrara- Pistoia. Madre di una ragazza di 24 anni, Marchetti ha deciso di entrare nel Partito Comunista e candidarsi nella lista elettorale. Il Partito Comunista si candida oggi con un programma di lotta, il quale punta ad organizzare i lavoratori, gli studenti, pensionati e disoccupati, contro il sistema costruito dalla banche e dall’Unione Europea. “Il Partito Comunista..” spiega Marchetti “…oggi è l’unica forza politica che punta al cambiamento radicale di questa società, fondata sullo sfruttamento. Oggi i nostri figli non hanno alcun futuri, le scuole subiscono sempre più tagli o vengono privatizzate, e il lavoro diventa sempre più precario. Riteniamo quindi necessario rompere con questo sistema e lottare affinché venga dato tutto il potere ai lavoratori”. Il PC punta dunque a dare centralità ai lavoratori, colpire la finanza e il grande capitale, ripudiare le spese ,militari, liberare risorse per rendere istruzione e sanità gratuite e accessibili a tutti, per il diritto alla casa. Serve quindi una rottura di un sistema basato sul profitto privato,sullo sfruttamento dei lavoratori, l’uscita dell’Italia dall’UE e dalla NATO.
(Visitato 661 volte, 1 visite oggi)