foto Michela Raffaelli

Il Sindaco Del Dotto ha firmato questa mattina l’ordinanza di revoca per il divieto di balneazione temporanea che aveva interessato il punto di campionamento “Foce del Fosso dell’Abate”. ARPAT ha comunicato a seguito delle analisi effettuate in data 5 settembre 2018, l’area di balneazione è da considerare nuovamente idonea.

Dai dati comunicati si evince che lo sforamento dei limiti nelle analisi del 4 settembre scorso, che avevano poi determinato l’ordinanza di divieto, è stato di lieve entità. Il dato relativo agli “Enterococchi intestinali” risultava essere allora di 216 MPN/100mL rispetto al valore limite di 200, mentre il valore “Escherichia Coli” era abbondantemente inferiore al limite di 500  MPN/100mL.

Negli ultimi giorni si è inoltre verificato un danneggiamento incidentale di uno degli spandenti a mare che sono nell’alveo della Fossa dell’Abate. La tubazione è già stata chiusa e si è in attesa di una prossima e celere riparazione.

(Visitato 159 volte, 1 visite oggi)