Droga, controlli a tappeto della Polizia a Viareggio, Torre del Lago e Camaiore: clienti tra i 20 e i 50 anni identificati e segnalati

Nella giornata di ieri il Commissariato di Polizia di Viareggio, unitamente al personale del reparto Prevenzione Crimine di Firenze ha realizzato un controllo straordinario del territorio, volto al contrasto dei reati in genere, con particolare riferimento al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso del servizio, che si è svolto anche mediante personale di polizia in abiti civili, sono stati effettuati controlli sia a persone che a veicoli nelle zone maggiormente interessate dal fenomeno, soprattutto nelle aree adiacenti le due pinete di ponente e di levante.

A seguito dei controlli sono state identificati e segnalati alle competenti autorità diversi soggetti quali utilizzatori di sostanze stupefacenti, soprattutto del tipo cocaina.

Tale attività, che proseguirà anche nei prossimi mesi, rappresenta il successivo tassello della strategia di prevenzione e contrasto al fenomeno dello spaccio e consumo di droga attuato dal Commissariato di Polizia di Viareggio.

A tal scopo, parallelamente all’attività investigativa sullo spaccio ed ai controlli presso strutture recettizie ed esercizi pubblici, tale strategia si rivolge anche al massiccio bacino di clienti degli spacciatori.

Solo nel corso delle ultime settimane, sono stati identificati e segnalati alle autorità quali utilizzatori di sostanze stupefacenti circa una trentina di persone, tra Viareggio Camaiore e Torre del lago.

Dagli accertamenti effettuati è emerso trattarsi nella maggior parte dei casi di cittadini italiani residenti in zona, incensurati, di età compresa tra i 20 e i 55 anni e titolari di comuni attività lavorative, quali impiegati, operari, commessi.

 

 

Aggiornato il: 07-06-2019 13:25