Beccate con gli attrezzi da scasso, denunciate due giovani ragazze dell'Est Europa - Cronaca Viareggio Versiliatoday.it

Beccate con gli attrezzi da scasso, denunciate due giovani ragazze dell’Est Europa

Nella giornata di ieri il personale della Squadra Volante del Commissariato di Polizia di Viareggio ha denunciato in stato di libertà due giovani ragazze originarie dell’est Europa per il reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

Nel dettaglio, nel corso del pomeriggio giungeva presso la sala operativa del Commissariato la segnalazione di un privato cittadino circa due giovani donne che si aggiravano con fare sospetto lungo il viale Colombo a Lido di Camaiore, armeggiando con i cancelli di alcune abitazioni lì ubicate.

Raccolte le descrizioni fisiche delle donne, il personale in servizio di volante si metteva alla ricerca delle stesse che, poco dopo, venivano rintracciate in piazza Dante a Viareggio.

Alla vista della volante, le due donne tentavano di far perdere le proprie tracce nascondendosi dietro una siepe ma, dopo un breve inseguimento a piedi, venivano bloccate dagli agenti e condotte in Commissariato.

A seguito degli accertamenti di rito, le due donne, entrambe minori e con diversi precedenti specifici per reati contro il patrimonio, venivano trovate in possesso di strumenti atti allo scasso (chiave inglese, forbici e una placca in plastica utilizzata per le effrazioni).

Per tali motivi, le due giovani donne sono state deferite in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Firenze per il reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e collocate in Comunità; mentre gli strumenti sono stati posti sotto sequestro.

(Visitato 587 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 22-08-2019 17:16