Terremoto, i controlli a Pietrasanta diventano un caso politico - Politica Pietrasanta Versiliatoday.it

Terremoto, i controlli a Pietrasanta diventano un caso politico

” A Camaiore c’è stata una scossa di terremoto avvertita molto distintamente in tutta la Versilia. Lo zelante Comune di Pietrasanta non ha emesso nessuna comunicazione ufficiale circa l’effettuazione, a mio avviso obbligatoria, dei sopralluoghi da parte di tecnici sullo stato delle scuole cittadine”.

Lo scrive in una nota Rossano Forassiepi:

“Per informazione Camaiore li ha svolti ieri sera, Forte dei Marmi ha comunicato immediatamente che stamani prima dell’ingresso degli studenti avrebbero fatto i sopralluoghi , a Pietrasanta sembra che dovessero farli il personale docente. Adesso sono convinto faranno i sopralluoghi magari già con i bambini in classe. Sia chiaro l’entità del sisma è stato assai limitato, ma la prudenza dovrebbe portare a altri tipi di comportamenti e di organizzazione. L’Assessore alla scuola e LLPP Bresciani sarà occupata a preparare la festina per essere riuscita con 10gg di ritardo a far sostituire qualche metro quadrato di pavimento, e dunque il terremoto passa in secondo piano , anche perchè per quello è ben difficile farsi fare delle foto celebrative.
Inoltre un’altra riflessione, l’ufficio stampa del Comune comunica anche quando il Sindaco o l’Assessore escono dal Comune per andare a prendere il caffè , però la comunicazione ci come si sarebbero svolti i sopralluoghi per assicurare l’incolumità dei nostri ragazzi non si è ancora visto, sarà dimenticanza o incompetenza?

Avremmo preferito vedere su Fb del Comune una foto come quella sotto, in cui si vedevano al lavoro i tecnici per verificare i plessi scolastici, mentre quella sotto è soltanto presa dal web”.

 

(Visitato 464 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 24-09-2019 8:14