Sardine in piazza oggi a Viareggio per contestare Matteo Salvini: “La Toscana è già libera”. In 500 hanno risposto alla chiamata mentre Matteo Salvini era in Cittadella a vedere i carri e, poi, alla inaugurazione della sede elettorale a Torre del Lago della Lega. Presente, come annunciato, anche il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro. Per difendere i valori della Costituzione.
Il 18 gennaio scorso fu la prima iniziativa delle Sardine Versiliesi. Dopo poco più di un mese sono tornate in piazza. “Per tante buone ragioni. E perché Salvini inizia la sua campagna elettorale per le elezioni regionali in Toscana, proprio da Viareggio, per liberare la Toscana, come dice”, spiegano: “Siamo come Viareggio e come Versilia, una terra strana, un po’ anarcoide, polemica, ribelle. Ma siamo una terra di forti valori democratici, accogliente, aperta. Siamo la terra di Sant’Anna di Stazzema, e non dimentichiamo cosa fu il fascismo.  E ci fa piacere che tra poco il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sarà proprio a Sant’Anna. Siamo qui per riaffermare i nostri valori, la memoria ed il futuro che vogliamo costruire. Sappiamo che anche nella nostra regione, si avverte il peso della crisi, la mancanza di lavoro, uno stato sociale ed una sanità che pur con le sue eccellenze, registra scricchiolii.
Ci sono tante cose da cambiare e migliorare. Ma non siamo all’anno zero, non siamo una landa desolata. Siamo la Toscana, la sua storia, il presente, il futuro. E a chi parla di liberarla, non ci dobbiamo stancare di ripetere che siamo liberi, proprio grazie alla lotta di Liberazione, a chi scelse di combattere contro la tirannide. Ricorderemo tutto questo sabato in piazza. A testa alta contro chi semina intolleranza, disprezza l’Italia, propaganda paura e guerre tra poveri.  Non sarà un punto di arrivo ma di partenza. Nei prossimi mesi vogliamo mettere in campo iniziative sui temi del lavoro e dei diritti. Vogliamo provare ad aprire momenti e luoghi di confronto su varie tematiche, per tornare ad ascoltare e a discutere. Vogliamo andare nei quartieri, nelle frazioni, nelle periferie, dove maggiori sono i disagi, le sofferenze. Ci proveremo. E contiamo su ognuno di voi”.

Qui i due video:

(Visitato 1.598 volte, 1 visite oggi)
TAG:
matteo salvini sardine Slider viareggio

ultimo aggiornamento: 22-02-2020


Colorati, in maschera e con gli striscioni: la contestazione a Salvini va in scena in Cittadella

Frontale a Camaiore, tre feriti: uno a Cisanello