«Storie di aula e di cava – Tra scuola e società negli Anni Settata» di Sergio Viti(edito da Manifestolibri) è il libro che viene presentato mercoledì 9 settembre, a partire dalle 17, nell’ambito della rassegna ‘Di mercoledì – Scrittori e lettori sulla terrazza di Villa Argentina’.

La presentazione del libro sarà curata daSergio Bucciarellidell’Isrec di Lucca che interloquirà con l’autore per raccontare le storie narrate nel volume.

Sergio Viti, infatti,ricostruisce nella prima parte del libro il contesto sociale, politico e culturale che fra gli Anni ’60 e ’70 determinò una rottura di continuità nella scuola italiana, che fu coinvolta in un clima di innovazione e cambiamento, grazie alle iniziative di molti insegnanti che misero radicalmente in discussione i contenuti e la trasmissione dei saperi.

Nella seconda parte, l’autore presenta le sue ricerche nella scuola elementare di un paesino delle Apuane che di quella diversa concezione della scuola furono espressione.

Viti, maestro elementare e saggista, ha pubblicato numerosi saggi in raccolte e pubblicazioni, quali ‘Le domande sono ciliegie. Filosofia delle elementari’ (2000) e ‘Per mari aperti. Viaggio tra filosofia e poesia nelle scuole elementari’ (2013). Ha anche partecipato a festival e incontri letterari ed è curatore di laboratori didattici di scrittura creativa.

L’ingresso all’incontro è libero, fino al raggiungimento della capienza massima della sala, determinata secondo le norme anti-Covid. Per assistere all’evento va osservato l’obbligo di indossare la mascherina e mantenere le distanze. All’accesso alla Villa sarà rilevata la temperatura e sarà richiesta la sanificazione delle mani, come previsto dalla normativa vigente. Durante l’iniziativa è obbligatorio mantenere il necessario distanziamento fisico tra i partecipanti, salvo le eccezioni previste dalla normativa (congiunti, bambini, portatori di disabilità).

Gli eventi a Villa Argentina sonno organizzati dal Comitato per la valorizzazione di Villa Argentina, formato dalla Provincia di Lucca, Comune di Viareggio, Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Lucca e Massa Carrara.

(Visitato 52 volte, 1 visite oggi)

Successo per la finale regionale di Miss Blumare 2020 a Palazzo Mediceo

Eventi: la “Notte del Pontile” a Tonfano, Pietrasanta saluta l’estate