Pubblichiamo l’intervento intergrale del consigliere Santini, Lega a Viareggio.

È UNA VERA VERGOGNA, MECIANI SI DIMETTA

“Christmas Land – Viareggio è Natale” e’ pagato con i soldi dei cittadini, che per entrare devono anche pagare il biglietto m!

Non solo a Viareggio il Natale è a pagamento, ma per di più il Comune paga gli organizzatori per fa venire il villaggio di Babbo Natale con i soldi dei cittadini. 

Il comune si impegna ad una somma di € 42.700 iva inclusa e in più, sotto Natale, e per di più vengono tolti 20 posti auto da piazza d’Azeglio per lo staff e gli espositori.

Non solo ma l’ingresso e’ a pagamento: 13.50€ intero, 11.50€ ridotto residente viareggino, 9.50€ ridotto bambini 3-12 anni.

Quindi l’entrata è gratis solo per i bambini fino a 2 anni e non tre come si ventilava, ma poi: perché i cittadini di Viareggio devono pagare per entrare in un villaggio di Natale che già hanno pagato con il finanziamento dato dal Comune?

Poca lungimiranza e pessima politica turistica commerciale da parte dell’Assessore al Turismo di Viareggio, che ci ha abituato ai pessimi risultati del suo assessorato (basti pensare all’ufficio informazioni turistiche“Zattera” ancora chiuso dopo un anno). Un prezzo così alto d’ingresso e’ un vero e proprio deterrente a venire da noi a Viareggio.

Con 17€ si trovavano biglietti aerei per volare a Budapest per visitare i villaggi di Natale “gratuiti”.

I 42.700 € li paghi l’Assessore al Turismo di tasca sua invece di finanziare l’organizzazione con i soldi dei suoi cittadini, che lui dovrebbe amministrare e difendere.

Non solo i biglietti d’ingresso hanno un costo elevato, ma per di più l’Assessore al Turismo da un contributo. Quindi TEA srl non da un euro al Comune di Viareggio, almeno questi si evince dalla determina del Comune.

Chiedo le dimissioni di Meciani, 

perché non solo il Comune non ci guadagna, ma paga pure per far venire il villaggio di Babbo Natale. 

Ma è così che si amministrano i soldi dei cittadini? 

Del Ghingaro, non può accettare una cosa simile e permettere che i soldi dei cittadini vengano spesi così.

Noi dobbiamo stare dalla parte dei cittadini, di tutti i cittadini, non solo di chi si può permettere questa spesa, ma anche e soprattutto di chi non ha i soldi e non si può permettere l’ingresso.

Il Natale deve essere la festa di tutti e non solo dei ricchi.

Alessandro Santini 

Capogruppo Lega – Salvini Premier

Viareggio

(Visitato 138 volte, 1 visite oggi)

Politica, a Viareggio tornano gli Incontri del Principe

Barbara Paci lascia il consiglio comunale