stefano pasquinucci

Da “Del Ghingaro” al gruppo misto… all’addio. Stefano Pasquinucci, consigliere di maggioranza a Viareggio, eletto in origine nella Lista Del Ghingaro, se ne va dopo un progressivo percorso di allontanamento dal primo cittadino venuto da Capannori.

Dopo la rottura con la grande, prima sostenitrice Rossella Martina e la sua lista “Viareggio tornerà bellissima”, il sindaco perde un altro pezzo della città che aveva creduto al suo progetto politico-elettorale.

Pasquinucci annuncia di spiegare i motivi della sua scelta nel prossimo consiglio comunale (data ancora da definire)

Intanto, sul profilo Facebook del diretto interessato, scoppia la polemica, ad opera del presidente di SEA Ambiente e fedelissimo di Del Ghingaro, Fabrizio Miracolo, che non lesina critiche e lancia accuse al consigliere dimissionario:

” Egr. Pasquinucci, spero che tu abbia rispetto delle persone che ti hanno votato, dimettendoti dalla carica di consigliere comunale eletto nella lista Del Ghingaro, questa si chiama coerenza politica o se preferisci ETICA.

Di a questi soliti tre o quattro “noti all’ufficio”, che ogni giorno, in ogni occasione ed alla presenza di più persone reclamavi la delega di Assessore alla cultura.
Il Sindaco ha dovuto scegliere tra i ricatti ed il bene di Viareggio e con la solita lucidità ha scelto Gabriele Tomei, uomo di altissimo profilo che gode la stima dell’intera maggioranza.

Quanto alle commentatrici, adoperati affinché paghi i debiti con il Comune di Viareggio perché sarebbe una brutta cosa esserne complice tacendo .
Come giustamente ricorda l’amico Gianmarco Romanini sappi che l’ufficio di collocamento non è in Piazza Nieri e Paolini l’ha soppresso Del Ghingaro, ti ricordi? Sicuri…si cambia.”

(Visitato 702 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento