Sì alla riorganizzazione del mercato settimanale per Torre del Lago Puccini, no al “ritorno al passato” in piazza della Pace: “Gli ambulanti devono portare qualcosa all’economia ‘stanziale’ di un territorio – sostiene il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale a Viareggio, Alessandro Santini – ma, per farlo, devono stare nel cuore del paese che li accoglie. Rispettando, naturalmente, tutti gli standard di sicurezza per commercianti e avventori dettati dalle normative di settore”.

Già nel 2006 Athos Pastechi, allora presidente della circoscrizione torrelaghese e oggi responsabile regionale di Forza Italia per il commercio ambulante, al termine della sperimentazione da lui stesso promossa che aveva portato il mercato del venerdì da piazza della Pace all’ultimo tratto di via Giovanni XXIIIº, aveva indicato la soluzione di viale Marconi, tratto via Gramsci-via Mazzini, come step successivo per valorizzare l’asse centrale del paese, anche nella parte più a monte. Proposta che, l’anno successivo, si arenò in un pareggio al voto del consiglio di circoscrizione e non ebbe, quindi, seguito.

Guai, però, ribadisce Santini, a fare una “retromarcia” di 14 anni: “I banchi, in piazza della Pace, non ci entrano – conclude in consigliere forzista – e la situazione sarebbe ancora più critica per il mercato estivo della domenica. Inoltre ci sono gli spazi per il passaggio dei mezzi di soccorso da garantire e, nella collocazione che ha ospitato gli operatori ambulanti fino al 2004, dubito che sarebbe possibile”.

(Visitato 153 volte, 2 visite oggi)