Dopo il suicidio allo sgambatoio Lola è finita al canile di Viareggio, appello sui social per trovare un’adozione

Lola, la boxer femmina di 13 anni, dopo il suicidio allo sgambatoio di Lido di Camaiore della sua padrona, la 50enne che si è impiccata ad un albero venerdi sera ( LEGGI QUI: Si impicca a un albero, la tragedia allo sgambatoio di Lido di… E QUI: “Il suicidio allo sgambatoio poteva essere evitato”) è rimasta sola. Portata in canile, a Viareggio, è in attesa che qualcuno la prenda per accudirlo con amore. L’appello per lei è stato pubblicato da una animalista su Facebook, in un gruppo della Onlus Nati liberi Versilia: ” Sono situazioni che mi addolorano in modo insopportabile. Ne immagino il trauma e la sofferenza: chiedo se qualcuno se ne possa occupare ed aiutarla a trovare una nuova famiglia, a farla sentire meno sola”. Una appello, questo, che Versilia Today fa suo e lo rivolge a tutti i suoi lettori: la canina è anziana, e non di taglia piccola, ma buonissima. Sicuramente qualcuno dal cuore d’oro è disposto ad accoglierla e farle vivere felicemente quel che le rimane del suo tempo.

AGGIORNAMENTO, LEGGERE QUI: Lola lascia il canile: affidata a Colonia Cristiana, poi andrà dai…

Aggiornato il: 09-06-2019 13:25