Il sindaco si vaccina e viene bersagliato sui social da migliaia di no-vax. È successo a Viareggio, Giorgio del Ghingaro. Qualche giorno fa Del Ghingaro, che ha una pagina Facebook curata quotidianamente tra notizie della città e considerazioni politiche personali, ha postato una sua foto, mentre si sottoponeva alla vaccinazione, con un breve commento. Nel giro di poche ore quel post è stato preso di mira, ricevendo oltre 7mila commenti, tra persone reali e boot: commenti tutti tesi a demonizzare la campagna di vaccinazione, con tanto di foto di bambini dietro le sbarre e svastiche. “Non so se quanto accaduto dipenda dai post che faccio, ovviamente a favore dei vaccini, o del fatto che mi sono vaccinato lunedì scorso, o anche dai ruoli che rivesto nella sanità Toscana”, commenta il primo cittadino stamani. Del Ghingaro infatti, oltre che sindaco di Viareggio per il secondo mandato, è attualmente vicepresidente della Conferenza regionale dei sindaci che raggruppa anche i presidenti delle Società della salute di tutta la Toscana, presidente della Conferenza di Area Vasta e presidente della Conferenza dei sindaci della Versilia.

Il sospetto del sindaco e del suo staff è che l’attacco sia stato pianificato e organizzato a tavolino: in poche ore infatti gli analytics della pagina hanno fatto segnare un +114,2% per quanto riguarda le visualizzazioni dei post. “Al di là dei tecnicismi informatici che non mi appartengono – conclude Giorgio Del Ghingaro – penso che i contenuti deliranti come quelli che ho letto tra ieri sera e questa mattina sotto ai miei post, credo si commentino da soli. La scienza ha fatto il miracolo di avere i vaccini in pochi mesi, la sanità li sta distribuendo con uno sforzo enorme di coordinamento. C’è solo una cosa che possiamo fare per uscire da quest’incubo di pandemia: il vaccino. Quindi non crediamo alle novelle: vacciniamoci. Il fatto sarà denunciato anche alla polizia postale di Lucca.

(Visitato 211 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Slider

ultimo aggiornamento: 22-05-2021


Marcello Lippi: “Ho già fatto due dosi del vaccino cinese”

Servono alcol a minorenni, interviene la municipale in borghese