CAMAIORe. Riparte la stagione di prosa al Teatro dell’Olivo di Camaiore. Mercoledì 14 gennaio 2015 alle ore 21.00, il cartellone si riapre con la compagnia toscana Arca Azzurra diretta da Ugo Chiti che, dopo anni di drammaturgia in lingua toscana, decide di cimentarsi in un grande classico: Il malato immaginario di Molière, testo di forte attualità, i cui protagonisti sono veri e propri archètipi. L’ossessione ipocondriaca di Argante, la sua bulimia medicinale sono paradigmatiche di atteggiamenti senza tempo, come lo è del resto la sua vulnerabilità ai raggiri di esperti e di dottori, così simili ai nostri contemporanei uomini di potere che propinano rimedi troppo spesso peggiori dei mali stessi. Il lavoro di Arca Azzurra restituisce il testo molieriano nella sua integrità, giocando con i suoi personaggi e avvicinandoli al mondo del teatro toscano di cui Ugo Chiti è stato, in questi anni, vera guida e maestro.
Anche stavolta il teatro diventa occasione di accrescimento culturale: sarà infatti organizzato un incontro con gli studenti del Liceo Galileo Chini di Lido di Camaiore, incentrato su Molière e sullo spettacolo di Arca Azzurra, grazie alla presenza di uno degli attori della compagnia: Dimitri Frosali.

Per informazioni, rivolgersi a Ufficio Cultura e Sport 0584.986334/0584.986356 – [email protected] oppure a Mariacristina Bertacca 328.3592197 – [email protected]  Infine, per acquistare biglietti: Cartoleria Arcobaleno (corso Vittorio Emanuele 228, Camaiore – 0584.981771), tramite circuito Box Office (punti vendita presenti in tutta la Toscana, online www.boxol.it, call-center 055.210804) e in teatro due ore prima dello spettacolo.

(Visitato 134 volte, 1 visite oggi)
TAG:
camaiore malato immaginario olivo teatro

ultimo aggiornamento: 10-01-2015


Fumata nera per l’accordo, i lavoratori della Coop di Torre del Lago scioperano di nuovo

“A breve il via ai lavori per la strada del Parco della Pace. Pronti 1,5 milioni di euro”