Aumenta la flotta mondiale degli yacht nel decennio 2010 – 2020 consolidando soprattutto il mercato di fascia centrale tra i 40 e i 90 mt. e passando da 3.924 a 5.713 imbarcazioni . E la previsione per il prossimo decennio (2020 – 2030) è ancora di crescita con una percentuale in aumento in media da 3 a 5 punti percentuali sempre nella stessa forbice di riferimento lunghezza con 7.166 yacht in navigazione. La nautica da diporto, sia come cantieri di costruzione che come refit, nonostante l’impatto dovuto al Codiv 19 vede comunque sostanzialmente invariati gli impegni di consegna rispetto al 2019. Le sfide e le opportunità sia nelle nuove costruzioni che nel refit mantengono segnali di crescita e stabilità. Sono questi alcuni dei dati illustrati nel The Future State of the Market , in apertura del Superyacht Captains Forum, organizzato da The Superyacht Group nella prima parte di YARE (Yachting Aftersales and Refit Experience), appuntamento della yachting industry internazionale in programma on line e su app anche domani (venerdi 27 novembre) e con una appendice a dicembre (dal 3 al 10, sempre on line) per i B2C Meet the Captain , gli incontri business tra comandanti di superyacht e imprese di servizi e dopo vendita. Nei dati d’intelligence presentanti questa mattina, l’Italia in particolare dimostra prestazioni migliori in termini di produzione rispetto ai numeri globali in un raffronto che abbraccia tre decenni passati. Nella fascia tra i 30 e i 45 mt. di lunghezza la percentuale della flotta globale è di 5,5%, il dato italiano è pari all’8,3%; tra i 44 e i 60 mt. 5,1% (Global Fleet) e 7,2% (Italian Fleet), tra i 60 e i 90 mt. 6,4% (Global Fleet) e 7,5% (Italian Fleet). L’industria dei superyacht nel 2019 era in una situazione di tenuta, in attesa del 2020 e di alcuni fattori come Brexit e ammorbidimento dell’economia tedesca: un po’ di incertezza che è stata superata dagli eventi legati alla pandemia che ha investito il pianeta. “ Per la yachting industry, deve essere un momento per comprendere e focalizzare il fatto che gli yacht rappresentano per i nostri clienti un’isola sicura – ha sottolineato Vincenzo Poerio, presidente YARE nel suo intervento di apertura dei lavori – e i cantieri navali, infatt, continuano a investire nelle loro linee di prodotti e tutto il settore sta abbracciando una ventata d’innovazione nella costruzione e nel refit dei superyacht, così come la classe armatoriale sembra non aver paura di spingere cantieri e progettisti su nuove forme dello scafo, propulsioni innovative e rispettose dell’ambiente ed efficienza tecnologia ” Sul fronte delle “presenze” di un evento interamente organizzato on line si registrano accessi unici di 700 persone che hanno seguito i lavori di questa prima giornata, 120 relatori per altrettanti interventi tecnici con media di 150 persone come pubblico ad ogni workshop e 80 comandanti partecipanti da remoto “ Tutti i principali eventi nautici sono stati cancellati – ha sottolineato Poerio – e abbiamo deciso che l’unica cosa da fare era trasformare tutta l’organizzazione di YARE. Ripensare e rivedere tutto il format, per offrire agli stakeholder del ​settore uno strumento prezioso per il marketing e il networking nello yachting, superando le barriere e sperimentando le innovazioni date dalla tecnologia ” Il contest “Passarelle Pitch ” in cui aziende internazionali si sono sfidate presentando video con i progetti più innovativi è stato assegnato a Boero Yacht Coatings, tra i leader per prodotti vernicianti di alta qualità in ambito nautico. YARE è sponsorizzato da Rina, Jotun, Boero, Rossinavi, Lusben, Overmarine, Porto Montenegro, Miele Marine, Fabiani Yachts e da un nutrito gruppo di imprese internazionali. È supportato dal Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana, Camera di Commercio Lucca, Lucca Promos, The Lands of Giacomo Puccini. Gode del patrocinio di SYBAss, ISS, Pya, Confindustria Nautica, APSA, ECPY, Italian Yachtmasters, Sezione Yacht Federagenti Italia e delle istituzioni locali Comune Viareggio, Comune di Lucca e Provincia Lucca. Media partner internazionale: The Superyacht Group . Mediapartner: The Boat Show , Nautica Report, Superyacht Radio, The World of Yachts, Superyacht Digest e Yachting Pages

(Visitato 52 volte, 1 visite oggi)
TAG:
nautica yare digital

ultimo aggiornamento: 26-11-2020


Incontro on line con l’autore e il curatore a Villa Bertelli per la mostra fotografica “Contro la guerra. Infanzia negata”

Confermate le due stelle per il Ristorante “Il Piccolo Principe”