LUCCA. “Abbiamo letto il resoconto dell’incontro tenutosi lunedì scorso presso la sala Tobino di Palazzo Ducale e riportato in maniera pressoché identica dagli organi d’informazione. Da ciò si deduce, da un lato, che nessun rappresentante di giornali e tv locali era presente – del resto l’invito a noi pervenuto non li contemplava in indirizzo – e dall’altro che quanto si legge è frutto del lavoro dell’ufficio stampa della Provincia, o meglio, dei resocontisti del presidente Baccelli.” A scriverlo sono David Marcucci e Fabio Giannotti, consiglieri provinciali del Pdl.

“L’assenza dei giornalisti, anziché indurre i dipendenti di Baccelli ad un resoconto fedele ed obiettivo, li ha consigliati di limitarsi al poco costruttivo lamento del loro Presidente e poco più oltre. Cerchiamo, con questa nota, per quanto possibile, di colmare le volontarie lacune.

“L’incontro prevedeva un confronto con tutto il personale provinciale e le loro organizzazioni sindacali a tutti i livelli, i parlamentari – presente la sola Senatrice Giannini di Scelta Civica – ed i consiglieri regionali – presenti Santini del Pdl e Staccioli di Fratelli d’Italia, raggiunti successivamente anche da Del Carlo dell’Udc.

“Nessuna presenza istituzionale del Partito Democratico, anche se le postazioni istituzionali in regione e governo nazionale appannaggio del Pd sono state costante riferimento nelle considerazioni degli intervenuti, ad iniziare dalla rappresente sindacale che ha ricordato l’assenza dell’assessore regionale Bugli (Pd) all’incontro fissato tra le organizzazioni sindacali e la Regione Toscana. È stato altresì ricordato altresì lo sprezzante atteggiamento tenuto dal Governatore Rossi (Pd) nei confronti della Provincia di Lucca nel precedente tentativo di accorpamento delle province toscane.

“Mentre il presidente Baccelli ha informato l’assemblea della conclamata avversità del consigliere Pellegrinotti (Pd) al mantenimento delle province tacciandolo di ingratitudine per le opere ricevute sul suo territorio, il consigliere Santini (Pdl) è andato oltre ricordando il recente dibattito in Consiglio Regionale in cui tutti gli ex presidenti (Pd) e gli amministratori provinciali della Toscana (Pd), tali fino a 4 anni fa, non hanno mosso un dito a difesa di quelle istituzioni che per anni hanno rappresentato.

“Ultima considerazione di Santini per Matteo Renzi (Pd), candidato a tutto, riferimento nazionale di Baccelli, presidente egli stesso della Provincia di Firenze fino a pochi anni fa ed oggi primo detrattore di questa istituzione.”

(Visitato 16 volte, 1 visite oggi)
TAG:
david marcucci fabio giannotti pd PDL province Provincia di Lucca riforma

ultimo aggiornamento: 13-11-2013


Tanti versiliesi a Roma per la costituzione del “Movimento per Alleanza Nazionale”

“Rilanciare la nautica per trovare nuovi posti di lavoro”