“Storia di Asta” [Recensione Libro]

“Storia di Asta” (J.K. Stefansson, Iperborea 2018) È impossibile raccontare una storia senza sbagliare, senza intraprendere percorsi arrischiati, o senza dover tornare indietro, come minimo due volte – perché viviamo contemporaneamente in tutte le epoche. E’ lo stesso autore Stefansson che si interroga sulla complessità insita nel ...

continua a leggere >


Il cielo di Singapore [Recensione libro]

Il cielo di Singapore (S. Teo, ed. E/O) ‘siamo bloccati su una Terra calda e orribile, e la situazione non fa che peggiorare. Ma voglio comunque tenere sempre a te. Che tu possa essere al sicuro, che tu possa provare pace. Che tu possa avere una lunga vita incasinata e piena d’amore’   Singapore. La […]

continua a leggere >


“Est”[Recensione libro]

“Est” (Gianluigi Ricuperati, Tunué, 2018) “Perché desiderare dall’amore, dalla realtà, qualcosa di diverso da un armonioso accordo di mutuo appoggio? Perché non accontentarsi di noi?” Un fotografo di moda, tendente a una profonda introspezione, si trova diviso tra Londra e Roma per una collaborazione con Igor, regista sovietico impegnato ...

continua a leggere >


“Nata per te” [Recensione]

Nata per te (Luca Mercadante, Luca Trapanese, Einaudi, 2018) «Qualche minuto prima che il sole sorga, Luca prende Alba e la porta alla finestra per farle vedere l’inizio della vita. Spalanca le persiane, l’aria nuova ripulisce la stanza dalle paure della notte. Il primo raggio di luce si arrampica sulla vetta della montagna e a ...

continua a leggere >


“La storia di Viareggio” [Recensione]

La storia di Viareggio (M. Pomella, Typimedia, 2018) “La storia di Viareggio”, di Marco Pomella, percorre in 220 pagine suddivise in dieci capitoli, lo sviluppo della città Toscana. Partendo dal Paleolitico e dai primi insediamenti, attraverso una narrazione ben documentata, Marco ci conduce in storie di pirati, principesse, carri di ...

continua a leggere >


“Carnaio” [Recensione libro]

“Carnaio” (Giulio Cavalli, Fandango 2018) “La barca mi ha insegnato che non è vero che domani andrà meglio, no, domani potrebbe piovere, potrebbe alzarsi il vento di Ponente, i pesci potrebbero decidere di schifare l’esca che si sono sempre mangiati, loro e i loro padri e i loro nonni, potrebbe sbiellarsi il motore, potrebbe incagliarsi ...

continua a leggere >


Umberto Cinquini
foto Mauro Pucci

Intervista a Umberto Cinquini: “Sono solo mascheroni”

Sabato 24 novembre alle18,30 presso la libreria “La Vela” di Viareggio, Umberto Cinquini presenterà il suo libro “Sono solo mascheroni” (Pezzini, 2018) una biografia romanzaa nel mondo del Carnevale. In vista dell’evento, abbiamo avuto il piacere di fare una chiacchierata con lui. 1) Hai scritto un libro che ...

continua a leggere >


fascistometro
Istruzioni per diventare fascistiPamphlet di Michela Murgia

“Istruzioni per diventare fascista”[Recensione]

Istruzioni per diventare fascista (M. Murgia, 2018) “Essere democratici è una fatica immane. Significa fare i conti con la complessità, fornire al maggior numero di persone possibile gli strumenti per decodificare e interpretare il presente, garantire spazi e modalità di partecipazione a chiunque voglia servirsene per migliorare lo stare ...

continua a leggere >


Mio Fratello
"Mio Fratello"Romanzo di Pennac

“Mio fratello” [Recensione]

“Mio fratello” (D. Pennac, Feltrinelli, 2018) “Durante tutta la sua vita mi sono nutrito del suo umorismo” Bernard è uno dei fratelli di Pennac, il più amato dallo scrittore francese. Morto inaspettatamente per un intervento andato male presso una clinica privata, in “Mio fratello” Pennac tratteggia il loro legame. Bernard, a capo di una ...

continua a leggere >


Amore per il Carnevale
Biografia romanzata e Carnevale di ViareggioLa biografia romanzata del vincitore Carnevale di Viareggio 2018

“Sono solo mascheroni” [Recensione]

“Sono solo mascheroni” (U. Cinquini, Pezzini Editore 2018) “Io ho tante cose da fare e non sono così vecchio, ma ho deciso di raccontarmi addosso.” Umberto Cinquini si racconta nel suo primo libro “Sono solo mascheroni”. Vincitore con i Fratelli Cinquini del Carnevale di Viareggio 2018 grazie al carro di prima categoria “Papaveri rossi”, una ...

continua a leggere >